Allo Iom nuovi volontari Aumentano i servizi

Allo Iom nuovi volontari - Aumentano i servizi


Dalla Gazzetta di Mantova del 25 Gennaio 2019

La squadra dello Iom, l’Istituto Oncologico Mantovano, si allarga con dodici nuovi volontarie amplia l’attività nei reparti di Cure palliative e Oncologia. Se fino al 2018 i volontari riuscivano a coprire solo i turni pomeridiani, dall’inizio dell’anno nuovo sono invece presenti sia al mattino che al pomeriggio, come accadeva già invece al day hospital di Oncologia.Tra settembre e novembre dello scorso anno, la onlus che da anni è legata al Poma ha organizzato un corso per formare i nuovi arrivati, che hanno poi iniziato l’attività.«Il corso è necessario per le persone che vogliono iniziare a collaborare con l’associazione.Prima viene sempre fatto un colloquio con una psicologa per sapere le motivazioni e capire l’attitudine di ciascuno – spiega il presidente Attilio Anserini affiancato da Adelelmo Spagna – il nostro è un volontariato molto particolare».I volontari sono così saliti a 75, divisi tra le varie attività, e con i nuovi è stato possibile coprire tutte le fasce orarie dei reparti.«Da gennaio riusciamo a fare accoglienza e dare supporto a famiglie, pazienti e personale sia al mattino che al pomeriggio nei reparti di Cure palliative, Oncologia degenza e day hospital di Oncologia – spiegano i referenti dell’istituto Oncologico Mantovano–. È fondamentale poter dare ascolto, fare accompagnamento e dare assistenza a pazienti e famigliari. In situazioni delicate e dolorose bisogna entrare in punta dei piedi».


Additional information