È scomparso Voltolini, decano dei volontari dell’istituto oncologico

dalla Gazzetta di Mantova del 21 Novembre 2019

MANTOVA.

L’Asst di Mantova e in particolare i professionisti dei reparti di Oncologia e Cure Palliative piangono la scomparsa di Giuseppe Voltolini, storico volontario dello Iom(Istituto Oncologico Mantovano) deceduto nei giorni scorsi all’età di 82 anni. Voltolini è stato il primo volontario a seguire il corso di formazione di Iom nel 1989, quando la struttura di Oncologia muoveva i primi passi. Ha rappresentato un punto di riferimento per i volontari, che accompagnava nel periodo di tirocinio e che supportava anche dal punto di vista organizzativo con la predisposizione dei turni mensili.

I professionisti del reparto lo ricordano così: «Nessun dovere è così urgente come quello di ringraziare chi ci ha aiutato.

Ci hai regalato giornate di sole quando intorno era solo buio e grigio. Sei stato un amico nostro, un amico dei malati, un amico dei mantovani. Grazie di cuore, non ti dimenticheremo mai. I tuoi amici di Oncologia». I volontari di Iom hanno partecipato commossi al funerale celebrato lunedì salutando l’amico con parole struggenti: «Sempre in prima linea non gli apparteneva il protagonismo al quale anteponeva l’impegno umile, ma tenace a favore delle persone che soffrono».


Gara per giovani creativi: le calze aiuteranno lo Iom

Dalla Gazzetta di Mantova del 15 Novembre 2019

il “Premio Calze 2020”, promosso dal marchio About Socks dell’omonima start up di San Benedetto. In collaborazione con Filmar Spa, Consorzio Filoscozia, About Socks scopre la sua anima più profonda, solidale e di qualità, con l’impegno a destinare il 10% del ricavato all’Istituto Oncologico Mantovano Iom Mantova.

SAN BENEDETTO PO. Un concorso per giovani creativi e designer, per dar loro visibilità e future opportunità di lavoro. È il “Premio Calze 2020”, promosso dal marchio About Socks dell’omonima start up di San Benedetto. In collaborazione con Filmar Spa, Consorzio Filoscozia, About Socks scopre la sua anima più profonda, solidale e di qualità, con l’impegno a destinare il 10% del ricavato all’Istituto Oncologico Mantovano Iom Mantova.
Il bando alla seconda edizione, ma in continuità con il “Premio Marketing” dell’Associazione Culturale Marketing nelle Pmi, è rivolto a tutti gli studenti dell’Accademia, designer, artisti e creativi, di età compresa fra i 18 e 35 anni. I concorrenti dovranno proporre nuove idee per calze da uomo, presentando 5 disegni o pattern in formato bmp. L’iniziativa ha come partner i Comuni di San Benedetto Po, Quistello, Gonzaga e Moglia, Confesercenti, Confartigianato, Legacoop, Istituto Manzoni ed altri.

Concorso per giovani designer di calze uomo

dalla gazzetta di Mantova del 23 ottobre 2019

Un concorso destinato a giovani creativi e designer per offrire loro visibilità e future opportunità di lavoro. Il tutto con finalità benefiche. Al via le iscrizioni per l'edizione 2020 del premio marketing curato dall'associazione culturale marketing nelle Pmi, iniziativa giunta al settimo anno. Il concorso è promosso per la seconda edizione di fila da About Srl, giovane azienda artigiana mantovana di calzetteria maschile proprietaria del marchio About Socks.

Sono invitati a partecipare al concorso giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni. I partecipanti dovranno presentare idee per nuovi disegni e pattern per calze da uomo, inviando cinque disegni o pattern in formato bmp. Le tecniche espressive privilegiate saranno quelle che daranno maggior spazio al colore, alla fantasia, all'eleganza e alla reinterpretazione dei classici della moda maschile.


Le opere vincitrici saranno prodotte all'interno della linea About Solidal. Una parte del ricavato delle vendite sarà devoluto all'Istituto oncologico Mantovano, testimonial del concorso.

La consegna degli elaborati dovrà avvenire entro le ore 12 del giorno 15 marzo 2020 inviando a This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. la documentazione indicata nel regolamento. Tra i premi previsti: realizzazione delle calze con la fantasia vincitrice, creazione di una pagina dedicata all'artista, descrizione ed eventuale link scelto dal vincitore sul sito About Socks. La ditta Filmar spa metterà a disposizione gratuitamente il filato per produrre cento calze del vincitore. Le calze vincitrici saranno ospitate gratuitamente da Filmar spa allo stand di Pitti 2020 e in altre fiere e workshop internazionali. —

M.S.

Trattamento cicatrici: corso finanziato da IOM

Una formazione specifica sul trattamento delle cicatrici delle donne operate al seno.

Il corso è stato finanziato da Iom-Istituto Oncologico Mantovano e ha coinvolto le fisioterapiste della struttura di Medicina Fisica e Riabilitativa di Mantova Laura MuttiClaudia Rossi.  Il corso, dal titolo Clinica, test e trattamento delle cicatrici, si è tenuto a Trento e conferma ancora una volta la generosità e l’attenzione di IOM verso la riabilitazione delle pazienti oncologiche.

L’ASST di Mantova ha infatti attivato, nell’ambito della struttura di Medicina Fisica e Riabilitativa diretta da Paolo Bovo, un percorso diagnostico e terapeutico che prevede la presa in carico delle donne già nell’ immediato post operatorio e il proseguimento della rieducazione col  trattamento ambulatoriale dopo la dimissione dal reparto. Questo approccio consente di prevenire in modo efficace la formazione di aderenze che potrebbero limitare il movimento delle braccia. Il trattamento del tessuto cicatriziale non può essere più considerato “accessorio”, è invece parte integrante dell’intervento riabilitativo.

Durante il corso i partecipanti hanno approfondito le modalità della formazione del tessuto cicatriziale, le tempistiche e soprattutto le ripercussioni che una "riparazione" non congrua può avere  su distretti motori anche non contigui. La parte di addestramento era improntata alla conoscenza e alla messa in pratica di tecniche manuali e strumentali, in modo di acquisire competenze diversificate. Questo consente di  poter scegliere la strategia migliore in base alle problematiche di ogni paziente.

Ambulatorio dietetico per i tumori femminili

Dalla Gazzetta di Mantova del 15 Novembre 2019

Nell’Oncologia del Poma da venerdì sarà attivo un ambulatorio dietetico per la prevenzione oncologica femminile dedicato alle donne con sindrome metabolica, e quindi ad elevato rischio cardiovascolare, che hanno avuto tumori ginecologici o al seno.


L’ambulatorio è stato voluto dalla direzione medica del presidio di Mantova, diretta dalla dottoressa Consuelo Basili, ed è gestito dalla Nutrizione clinica artificiale e servizio dietetico in collaborazione con la biologa e nutrizionista Maria Chiara Bassi.

L’obiettivo è prevenire eventuali recidive cambiando stile di vita alimentare e migliorando la qualità di vita e il benessere della paziente.

Si tratta di un esempio di medicina integrata che nasce dalla consapevolezza che le sole cure mediche e farmacologiche non bastano, ma è necessario affiancare un corretto stile di vita. Fondamentale per la realizzazione dell’ambulatorio è stata la donazione di un impedenziometro da parte di Iom, l’istituto oncologico mantovano. —

Additional information